Ciclo di conferenze “Scontri e Incontri. Storie di viaggi e guerre” (Prato, 12/1 – 27/4)

Quattro giovani, anzi giovanissimi, storici e due grandi temi della tradizione storiografica: la guerra e il viaggio, sono gli stuzzicanti ingredienti del ciclo di incontri “Scontri e incontri. storie di viaggi e guerre tra medioevo e età moderna” organizzato dalla Fondazione Internazionale di Storia Economica “F. Datini”. Dalle prime esperienze comunali, alla scoperta dell’America, all’incontro/scontro con le realtà dell’Europa orientale e dell’Asia Minore, gli incontri aiutano a comprendere il complesso svolgimento della storia europea ed occidentale, attraverso protagonisti ed eventi capaci di offrire stimolanti risposte a molte e variegate curiosità.

Gli incontri, organizzati in collaborazione con la Fondazione Casa Pia dei Ceppi, si terranno in Palazzo Datini a Prato ogni 2 giovedì  alle ore 18,  a partire dal 12 gennaio e fino  al 27 aprile.

Il primo incontro, a cura di Francesco Barbarulo, si svolgerà il prossimo giovedì 12  col titolo:

“ASCESA E DECLINO DELLA CAVALLERIA COMUNALE”

Si parlerà dell’origine della milizia italiana e i caratteri peculiari che la distinsero da quella dell’Europa centro settentrionale. Verrà indagato il rapporto che questa ebbe con i comuni consolari e podestarili per arrivare infine al suo declino politico e militare con l’affermazione dei comuni di popolo e la magnatizzazione del gruppo cavalleresco.

Seguiranno:

Francesco Moccia, “Fanti e mercenari. I lanzichenecchi, storia di un ordine militare (26 gennaio)

Lorenzo Gheri, “Guerrieri e divinità, la violenza nel mondo azteco” (9 febbraio)

Francesco Posillico, “La battaglia di Poltava. Pietro il Grande, un vincitore inatteso” (23 febbraio)

Francesco Posillico, “Pietro il Grande e il suo viaggio in Europa: “sono studente e cerco chi mi insegni” (9 marzo)

Lorenzo Gheri,  “Aztechi in Europa. il nuovo mondo attraverso gli occhi occidentali” (23 marzo)

Francesco Moccia, “Armati in viaggio. L’avventura dei fanti fiorentini dalla toscana all’Ungheria” (6 aprile)

Francesco Barbarulo,      “Conigli ripieni di burro”. Racconti e avventure di un viaggiatore d’eccezione:                  Giovanni Villani  (27 aprile)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s